I benefici della Mindfulness

I benefici della Mindfulness


Mindfulness significa essere consapevoli del momento presente, capire che cosa succede dentro e fuori di noi con un atteggiamento di benevola apertura.
Vivere nel momento presente, nel qui e ora senza giudicare o rifiutare quel che si prova, permette di risparmiare energie, perché si è consapevoli di ciò che accade nel momento stesso in cui accade.
Il Mondo odierno è così complicato e frenetico che sapere come stabilizzarsi nel momento presente è una necessità assoluta per riuscire a dare senso alla realtà che ci circonda.

La mindfulness è una capacità innata, che se si utilizza si sviluppa e si approfondisce grazie alla pratica. E’ universale, non appartiene a nessuna religione, credo o cultura particolare.
Il punto di partenza è la presenza mentale, fisica ed emotiva. I pensieri non si fermano mai, tutto ciò che si può fare è imparare a smettere di interagire con loro o di prestargli ascolto.
La presenza si verifica quando siamo attenti e in contatto con la nostra esperienza. Le pratiche di mindfulness sono semplici e al contempo intense. Coinvolgono l’apprendimento poiché consentono di coltivare una maggiore consapevolezza di sé, degli altri e del mondo e poi di cogliere i vantaggi di tale consapevolezza, sia a livello interiore sia esteriore.
Bisogna capire come prestare attenzione, concentrarsi, ascoltare e imparare per sentirsi bene con sé stessi e con gli atri.

PERCHE’ PRATICARE MINDFULNESS CON I BAMBINI

La mindfulness ha influssi positivi su importanti aree cerebrali che coinvolgono le funzioni esecutive come il controllo degli impulsi, la capacità di prendere decisioni e regolare le proprie emozioni, l’apprendimento e la memoria.
Quando si viene sottoposti a uno stress intenso e costante, tutte queste funzioni rapidamente si riducono e si deteriorano. Grazie alla mindfulness tali capacità si rafforzano. 

Questo avviene in misura maggiore con i bambini perché il loro cervello e il loro sistema nervoso, ancora in fase di maturazione, sono più sensibili agli effetti nocivi dello stress.

I bambini sono naturalmente portati per la mindfulness poiché vivono veramente il momento presente e non si preoccupano così tanto del passato o del futuro.
Sempre più studi scientifici dimostrano che la mindfulness si rivela particolarmente utile per i bambini in età scolare, partendo anche dalla materna.
Pratiche semplici sono in grado di insegnare ai bambini a potenziare e ottimizzare anche i comportamenti prosociali come gentilezza, empatia, compassione, coping e empowerment.
La mindfulness permette di trovare calma fisica e mentale, che però da sole non bastano, serve la consapevolezza.

Gli esercizi sono adatti a tutti i bambini dai cinque anni che desiderano calmare i pensieri, imparare a sentire e comprendere le proprie emozioni, migliorare la concentrazione, a bambini con scarsa autostima, insicuri, con un’immagine distorta di sé, chiusi in se stessi o che ricercano l’attenzione.
La mindfulness non è una terapia ma può rivelarsi di grande aiuto per i più piccoli proponendo loro un approccio diverso di fronte ai problemi reali come le tempeste emotive o l’impulso ad agire in base ad ogni stimolo e pensiero.

Giorgia Russo - Psicologa e Insegnate Yoga Ratna 

 

 

CERCA OPERATORI OLISTICI

CALENDARIO EVENTI

Nessun evento in programma, consulta lo storico.


ULTIME FAQ

I benefici della Mindfulness

Yoga Reiki Ostetricia

PERCHE' PRATICARE GIOCA YOGA

Yoga Reiki Ostetricia

PERCHE' PRATICARE YOGA IN GRAVIDANZA

Yoga Reiki Ostetricia


Il Portale del Vivere Bene (1)