"101 DESIDERI"di Ursula Hussein

"101 DESIDERI"di Ursula Hussein

"101 DESIDERI"di Ursula Hussein

Qualche mese fa, durante un pomeriggio estivo di pioggia e temporale, ero alla ricerca di qualche articolo di carattere esoterico nella rete, giusto per far passare un po’ il tempo, e mi sono imbattuta in un interessante video di Igor Sibaldi sull’esercizio dei 101 desideri. Vi consiglio di cliccare sul link e guardarlo perché è davvero spassoso. Io, in maniera altrettanto leggera, vorrei raccontare ciò che è accaduto e sta accadendo dopo averlo provato.

Prima di tutto vi racconto brevemente in cosa consiste questa tecnica, che pare abbia origini buddiste. Bisogna munirsi di 2 quaderni: uno di brutta e uno di bella. Su quello di brutta si scrivono 150 desideri. Su quello di bella si trascrivono 101 dei 150 desideri, lasciando uno spazio tra uno e l’altro in modo che, appena si avvera un desiderio, lo si depenna e se ne riscrive un altro, pescandolo dai 49 rimasti sul quaderno di brutta. La stesura dei desideri ha delle regole ben precise, per chi non ha voglia di guardarsi il video le elenco brevemente di seguito (esiste una spiegazione per ogni regola, ma per questa vi invito caldamente a guardare il video, dai che è divertente!)

  1. I desideri devono iniziare con “Io voglio…”
  2. Non bisogna usare la parola “non” né parole che contengano in se una negazione (ad es. in-colume)
  3. Ogni desiderio deve essere composto da una massimo di 14 parole, virgole comprese
  4. Non chiedere storie di sesso con persone precise (questo è più che altro un consiglio)
  5. Non fare paragoni con altre persone, ognuno di noi è irripetibile
  6. Non valgono desideri seriali (es. voglio una casa a milano, voglio una casa a roma ecc.)
  7. Non chiedere soldi, perché sono entità astratte
  8. Non chiedere per gli altri. I desideri riguardano soltanto noi. Al limite si può chiedere di poter fare noi stessi qualcosa per gli altri
  9. Evitare diminutivi, usare le parole giuste

Una volta stilata la lista il compito è quello di leggerla una volta al giorno per un anno. I desideri man mano si avvereranno.

Ma come fanno ad avverarsi? Semplice: quando noi vogliamo fortissimamente qualcosa, tutto l’universo si mette in moto affinché quella cosa di realizzi. Ovviamente non basta stare sdraiati sul divano e aspettare che gli eventi piovano dal cielo (anche se per qualche desiderio mi è quasi capitato così).

Ma partiamo dall’inizio: la creazione della lista di desideri. Se vi mettete di getto a scriverli ora vi renderete conto che oltre i 10 desideri non saprete più cosa chiedere. Alla fine le cose che ci servono sono davvero poche, non credete? Ma se fate un piccolo sforzo e scavate dentro voi stessi, vi renderete conto del mondo che avete dentro e del mare di possibilità da sviluppare. Cercare 150 desideri non è solo un gioco, ma un esercizio per capirsi più a fondo, per esplorarsi, per apprendere cosa vogliamo davvero. E una volta che abbiamo messo nero su bianco ciò che vogliamo, avremo già fatto il primo passo verso la nostra realizzazione. Le idee si schiariranno perché avremo almeno un punto di partenza. Dal momento in cui mi sono imbattuta in questa tecnica ho sentito dentro di me un forte entusiasmo, non vedevo l’ora di sapere cosa desideravo…sembra assurdo ma è così. Un’altro fatto interessante è che, man mano che passano i mesi, ci si rende conto di quanto cambiamo, di come le nostre priorità scivolino su piani diversi. I 101 desideri sono in continua evoluzione perché lo siamo anche noi e ci mettono in movimento, perché finalmente sappiamo cosa vogliamo o semplicemente nasce in noi la sfida di riuscire a realizzarsi.

E alla fine i desideri si avverano, a volte senza che neanche ce ne accorgiamo. Ovviamente per ora se ne sono avverati solo alcuni dei miei. Ma per altri, un po’ più laboriosi, mi è capitato più volte di imbattermi nel mezzo che mi permetterà di realizzarli, quindi so che qualcosa si è messo in moto. Attenzione alle parole che usate per formularli, le parole sono davvero importanti…nel mio caso mi sono accorta solo rileggendoli più volte che in realtà, per come li avevo espressi, alcuni si erano già avverati. Però non vi posso dire oltre, i miei desideri rimarranno un segreto…posso solo dirvi che per farmene realizzare uno, vorrei che chi segue il mio blog lo facesse seguire ad almeno un amico, che a sua volta lo facesse seguire ad un altro amico, che a sua volta…

Buona introspezione a tutti!

CURIOSA DI CONOSCERE URSULA!? CONTATTALA COMPILANDO IL FORMAT AL LINK!

CERCA OPERATORI OLISTICI

CALENDARIO EVENTI

Nessun evento in programma, consulta lo storico.


ULTIME FAQ

I benefici della Mindfulness

Yoga Reiki Ostetricia

PERCHE' PRATICARE GIOCA YOGA

Yoga Reiki Ostetricia

PERCHE' PRATICARE YOGA IN GRAVIDANZA

Yoga Reiki Ostetricia


Il Portale del Vivere Bene (1)
Tedaka (1)
Centro di Bionaturopatia "La Sorgente" di Mion Andrea
ALLARIA (1)
GeoLam