COSA È LA RADIOESTESIA? A cura di Francesco Teruggi

COSA È LA RADIOESTESIA? A cura di Francesco Teruggi

COSA È LA RADIOESTESIA? A cura di Francesco Teruggi

La Radioestesia è il sentire la vita attraverso le cellule, in ogni sua forma, forza, collegamento. Non è un agire arbitrario, ma un particolare e preciso tipo di «sentire» che rileva lo stato dell'esistenza, il quale non è mai lo stesso ed è in continuo cambiamento. Questa capacità esiste potenzialmente in tutti ed è fattibile da chiunque, prima o poi.

Tutto è «campo» e tutto è un insieme di «onde» più o meno veloci, più o meno dense. Anche il nostro corpo fisico, in realtà, è un campo, soltanto molto più denso e rallentato. Perciò tutto e tutti siamo una stessa cosa ed esistiamo secondo le stesse regole. Siamo fatti di ciò di cui l'intero universo è fatto, non siamo «altro» dall'esistenza. Siamo l'esistenza stessa, come qualunque altra cosa, ognuna a modo proprio.

La conoscenza vera, l'unica che può renderci veramente liberi, è quindi figlia della saggezza del nostro corpo, che in sé non ha «filtri» ed è sempre in risonanza con tutto. Il nostro corpo tutto sa e tutto conosce, a modo proprio. Il nostro campo e il nostro corpo, come ogni altro, ad ogni livello, contengono in sé tutte le informazioni dell'universo e sono naturalmente in relazione, sempre e comunque, con tutto l'esistente.

Attraverso la Radioestesia possiamo ritrovare il contatto con il nostro corpo e ricominciando a “sentirlo”, riconoscere il ritmico fluire naturale della vita in ogni aspetto dell'esistenza.

Prima di tutto possiamo mettere a frutto la tecnica radioestesica nella vita quotidiana. Attraverso la radioestesia possiamo riconoscere, valutare e individuare ciò che è adatto o inadatto alla nostra esistenza personale, anche nella pratica.

Il sentire cellulare, può aiutarci a decodificare, approfondire e completare le forme di conoscenza che sono patrimonio umano, da quelle scientifiche a quelle artistiche, da quelle matematiche a quelle mediche.

In tutte le sue possibilità, non solo ci aiuta a distinguere e a scegliere, ma ci mostra in ogni singolo istante i cambiamenti, le trasformazioni del nostro corpo e di ogni cosa.

Ci può inoltre guidare attraverso i modi e i metodi, nella loro applicazione e nella loro unificazione. Qualcuno ha detto che è «il metodo che unifica e semplifica i metodi», «il senso che unifica e perfeziona i sensi».

La Radioestesia, il sentire cellulare del nostro corpo, non ha schieramento politico, classificazione sociale, etica o morale, non ha religione e non richiede strumenti. Appartiene a tutto e a tutti indistintamente.

Appartiene alla vita.

Articolo Segnalato da : Francesco Teruggi.
Segui gli altri articoli al link

 

 

 

 

 

Triasunt Associazione Culturale

via Vittorio Veneto 18, 28877 Ornavasso (VB)

info@triasunt.it  |  www.triasunt.it

CERCA OPERATORI OLISTICI

CALENDARIO EVENTI

Nessun evento in programma, consulta lo storico.


ULTIME FAQ

I benefici della Mindfulness

Yoga Reiki Ostetricia

PERCHE' PRATICARE GIOCA YOGA

Yoga Reiki Ostetricia

PERCHE' PRATICARE YOGA IN GRAVIDANZA

Yoga Reiki Ostetricia


Il Portale del Vivere Bene (1)
Tedaka (1)
Centro di Bionaturopatia "La Sorgente" di Mion Andrea
ALLARIA (1)
GeoLam