Giulia La Sorte (Ma Dhyan Chameli) -  Una piccola condivisione personale su Reconnective Healing

Giulia La Sorte (Ma Dhyan Chameli) - Una piccola condivisione personale su Reconnective Healing

Giulia La Sorte (Ma Dhyan Chameli) -  Una piccola condivisione personale su Reconnective Healing

Reconnective Healing® si pratica attraverso la catalizzazione di frequenze di luce ed informazione ricevute per la prima volta dal dottor Eric Pearl negli anni 90.

Questo spettro di frequenze di guarigione risponde in modo intelligente alle nostre esigenze psicofisiche ripristinando uno stato di bilanciamento generale e viene avvertito molto concretamente nella maggioranza dei casi. Il corpo si sintonizza ad un livello elevato di vibrazione coerente e mette in moto profondi processi di rigenerazione che proseguono a lungo anche dopo la seduta generando miglioramenti in tutti gli aspetti della vita, salute, carriera, relazioni personali.

La seduta non prevede manipolazione fisica, non è una terapia medica, non prevede diagnosi e non avviene mediante una tecnica.

Il facilitatore, in diretto dialogo con il campo energetico del ricevente catalizza lo spettro allargato di luce ed informazione, aprendo sé stesso e il ricevente ad una comprensione più vasta e multidimensionale che Eric Pearl definisce come trans-sensoria. La guarigione avviene al di fuori dei limiti spazio-temporali. Potremmo immaginare il facilitatore come una radio, che capta ed emana delle onde utili altrimenti non percepibili in grado di arrivare al ricevente e mettendolo in condizione di fare una esperienza preziosissima.

Reconnective Healing® non ha un obiettivo prefissato di guarigione sebbene possa agire favorevolmente su condizioni specifiche. Le risorse attivate dalle frequenze di luce portano spesso in direzioni nuove ed inattese su tutti i livelli dell’essere, perché a guarire è la persona nella sua interezza e non degli specifici sintomi. Si possono quindi manifestare miglioramenti nel settore del benessere fisico, ma anche comprensioni su nuove direzioni da prendere nella vita, allargamento della percezione della realtà e approfondimento della comprensione in tutti i settori. L’ideale quindi è presentarsi privi di aspettative particolari e pronti a dirigere la propria attenzione all’osservazione interna durante il trattamento. Più aperti si è e meno condizioni si mettono rispetto a risultati precisi, più è probabile di ricevere anche quello in cui non si era sperato.

Reconnective Healing® sta appassionando molti scienziati e ci sono ricerche medico-scientifiche anche tra ricercatori affiliati ad Harvard, Yale e Stanford, in parte già pubblicate in tutto il mondo e comunque disponibili sul sito www.thereconnection.com

Scopri l'esperienza, vera, di Giulia cliccando su questo video!!

CERCA OPERATORI OLISTICI

CALENDARIO EVENTI

Metodo Bates - Il residenziale invernale 2017

29 dic ÷ 03 gen 2017

Scopri

ULTIME FAQ

TERAPIA ANGELICA

Cristalloterapia Reiki Terapia Angelica e Carte degli Angeli

OTTIENI IL TUO PESO IDEALE E MANTIENILO SENZA DIETE STRETTE NE’ PRODOTTI MIRACOLO

Dieta G.I.F.T. Terapia antiaging Fototerapia BIOPTRON

Cromopuntura e risoluzione dei conflitti

Cromopuntura Naturopatia


Il Portale del Vivere Bene (1)
Tedaka (1)
Centro di Bionaturopatia "La Sorgente" di Mion Andrea
ALLARIA (1)
GeoLam